Home Page  - Area Turistica  - Area Istituzionale - Area Riservata  
 

 

XIX^  SAGRA DEL SUINO NERO E FUNGO PORCINO DEI NEBRODI   2018

 

BANDO DI PARTECIPAZIONE PER GLI ESPOSITORI.

 Scarica Moduli

DATA SCADENZA DEL BANDO:  Mercoledì 10 ottobre 2018 – ORE 14,00.

Il Comune di Cesarò nei giorni 13-14 - 20–21 e 27-28 OTTOBRE 2018 organizza la manifestazione per la valorizzazione dei prodotti tipici locali denominata  “SAGRA DEL SUINO NERO E DEL FUNGO PORCINO DEI NEBRODI ” giunta quest’anno alla sua XIX^ edizione. Le aziende interessate a partecipare, tramite l’acquisizione di uno o più stand espostivi o l’occupazione di suolo pubblico, devono presentare apposita istanza al Comune rispettando le regole contenute negli   articoli del presente bando.

Art.1) AREE PUBBLICHE AUTORIZZATE.

Le aree autorizzate alla collocazione degli stand e all’occupazione di suolo pubblico sono indicate nei commi 1 e 2 dell’art.42 del Regolamento comunale del commercio su aree pubbliche e sono le seguenti:

·         Villa Aldo Moro; ·         Corso Margherita;·         Piazza San Calogero;·         Via Regina Elena;

·         Piazza Don Lillo;·         Via Castello;

Art. 2) GESTIONE AUTORIZZAZIONI PER L’ASSEGNAZIONE DEGLI STAND AGLI OPERATORI INTERESSATI ALLA PRODUZIONE E VENDITA PER ASPORTO DI PRODOTTI A BASE DI CARNE:

La Sagra , essendo una manifestazione di valorizzazione del territorio e del prodotto nebroideo, si prefigge di garantire la tradizione enogastronomica locale.

Gli operatori interessati alla produzione e vendita per asporto di prodotti a base di carne fresca (panini con salsiccia – carne arrostita o cotta ) devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

-       Residenza nei territori dei comuni facenti parte del Parco dei Nebrodi;

-       Tracciabilità del prodotto che attesti la provenienza da allevamento dei Nebrodi;

-       Per questi operatori è limitata la disponibilità a n. 12  (dodici) stand;

-       Per gli operatori interessati alla produzione e vendita per asporto dei prodotti di creperia la disponibilità è limitata a n. 3 stand che saranno concessi in base all’ordine di presentazione della domanda di assegnazione;

-       Per gli operatori interessati alla produzione e vendita di Birra artigianale la disponibilità è limitata a n. 3 stand che saranno concessi in base all’ordine di presentazione della domanda di assegnazione;

Art.3) RICHIESTA DI ASSEGNAZIONE STAND.  

La richiesta , da compilarsi sull’apposito modulo (all.A) che si può ritirare al Comune presso l’Ufficio Commercio o scaricare dal sito www.comune.cesaro.me.it dopo la pubblicazione del presente avviso, dovrà pervenire al protocollo dell’Ente  firmata dal titolare o dal rappresentante legale della ditta, entro  Mercoledì  10 Ottobre 2018 ore 14,00 unitamente ai seguenti allegati :

Ø  Attestazione di avvenuto versamento di cui al successivo art.4;

Ø  Copia dell’autorizzazione di commercio  rilasciata dal Comune di  residenza (per le attività esterne al Comune di Cesarò);

Ø  Per i produttori diretti : certificato di attribuzione del Codice Aziendale

Ø  Copia della carta d’identità

Ø  Autodichiarazione antimafia

Gli esercenti che dovranno effettuare la produzione e vendita per asporto di alimenti e/o bevande  devono presentare inoltre:

Ø    D.I.A. Ø    HACCP  mini sistema di autocontrollo alimentare Ø    Tracciabilità prodotto

Art. 4) QUOTA A CARICO DEGLI ESPOSITORI NEGLI STAND

La quota a carico degli espositori è di €.500,00 per n. 1 (uno) stand  per le tre settimane della sagra e deve essere pagata, esclusivamente, sul  conto corrente bancario n.:

IT 39 B 03032 83890 010000004689, intestato a Sensazioni Sonore di Pinzone Vecchio Roberto C. SAS – Via Simeto – 25/A Maniace. Con la seguente causale: “Assegnazione stand per la Sagra del Suino Nero e del Fungo Porcino dei Nebrodi – Ottobre 2018”.

Art.5) ASSEGNAZIONE CASETTA DI LEGNO – Area Slow Food.

Le casette di legno sono state assegnate ai soli produttori del “Mercato della terra dei Nebrodi” in base al relativo Bando.

Art.6) RICHIESTA ASSEGNAZIONE SUOLO PUBBLICO

La richiesta di assegnazione di suolo pubblico, da compilarsi sull’apposito modulo (all. B) che si potrà ritirare al Comune presso l’Ufficio Commercio o scaricare dal sito web istituzionale del Comune, dovrà pervenire al protocollo dell’Ente, firmata dal titolare o dal rappresentante legale della ditta, entro   Mercoledì  10 ottobre 2018, ore 14, unitamente ai seguenti documenti allegati:

Ø  Attestazione versamento TOSAP (sul c.c.p. n. 14053987 intestato al Comune di Cesarò con la causale: “Assegnazione suolo pubblico  per “Sagra del Suino Nero e Fungo Porcino dei Nebrodi – Ottobre 2018” nella misura di euro 5 (cinque) per mq a week end

Ø  Copia dell’autorizzazione di commercio rilasciata dal Comune di propria residenza (per le attività esterne al Comune di Cesarò);

Ø  Copia della carta d’identità

Ø  Autodichiarazione antimafia

Ø  Dopo l’assegnazione la ditta dovrà provvedere al pagamento dovuto;

Art. 7) ASSEGNAZIONE  STAND  E  SUOLO PUBBLICO  E  ALLOCAZIONE AZIENDE

L’assegnazione degli stand e del suolo pubblico avverrà previa verifica dei requisiti di cui agli artt. 2, 3 e 4 del presente bando secondo l’allegata planimetria generale..

La successiva allocazione sarà stabilita dall’Ente organizzatore secondo criteri di efficienza funzionale  e sarà comunicata alle aziende espositrici giorno 11 ottobre alle ore 16:00.

Si dà possibilità di scelta agli espositori presenti nelle sagre degli anni precedenti quindi di conferma dello stand assegnato l’anno precedente. I restanti stand saranno assegnati secondo l’ordine cronologico di presentazione delle richieste e per raggruppamenti merceologici. Sarà data precedenza agli stand degli espositori di prodotti inerenti la sagra (suino nero e funghi) e poi ai restanti espositori. Sono individuate quattro zone:

v  Zona A: “VILLA ALDO MORO”. Area Sud. Allocazioni “Ristoratori”  per la degustazione dei prodotti che costituiscono l’oggetto della Manifestazione (Suino Nero e Funghi) e degli altri prodotti tipici locali. Area Nord  Solo Stand – Prodotti Enogastronomici; e allocazione nelle casette di legno dei produttori del “Mercato della terra dei Nebrodi” e Area Slow Food e Coldiretti.

v  Zona B: da Via Stradale San Antonio (di fronte al civico 14) fino al Corso Margherita numero civico 64 –– Prodotti Agroalimentari e Artigianato all’interno degli Stand; 

v  Zona C: Corso Margherita dal numero civico 66  in poi, Artigianato e Area Artistica, lo spazio sarà determinato su disposizione dei Vigili Urbani;

v  Zona D: Via “Degli Artisti”  da Corso Margharita n.167 – Via Regina Elena fino a Piazza Don Lillo:  bancarelle, mostre fotografiche, esposizione cavalli etc;

v  Zona E: “Via del Gusto” Via Castello: verrà assegnata alla Scuola Alberghiera di Randazzo per degustazione prodotti tipici;

v  La vendita delle caldarroste (solo tre postazioni) sarà effettuata nell’area adiacente Villa Aldo Moro su disposizione dei Vigili Urbani;

La ristorazione produzione e vendita per asporto di alimenti e bevande  con prodotti tipici oggetto della Sagra, ha una disponibilità di DUE location che saranno assegnate solo ai ristoratori locali;

Gli Sponsor Ufficiali della manifestazione saranno esentati dal pagamento degli stand con provvedimento sindacale.

Gli artisti di cui alla zona D e la Scuola Alberghiera di cui alla zona E sono esenti dal pagamento TOSAP in quanto attrattive della manifestazione.

Alle istanze di assegnazione stand, esaminate dal Responsabile dell’Ufficio Commercio e riscontrate in armonia con gli artt.2 e 4 del presente bando, sarà rilasciata apposita autorizzazione.

Le istanze prive dei requisiti richiesti saranno archiviate.

Art.8) CONSEGNA DEGLI STAND E DEL SUOLO PUBBLICO

Gli stand e il suolo pubblico saranno consegnati agli espositori il giorno precedente l'inizio della manifestazione, alle ore 18.

La Polizia Municipale può concedere, a richiesta, degli espositori uno spazio adiacente lo stand (se disponibile) per la sistemazione di eventuali tavoli per la degustazione.

Gli stand e il suolo pubblico dovranno essere liberati al termine della locazione degli stessi.

Art.9) APERTURA SPAZI ESPOSITIVI

Le aziende sono obbligate a tenere gli spazi espositivi (stand e suolo pubblico) aperti per tutto il periodo della kermesse e devono  osservare il seguente orario:

  • sabato 13 ottobre: dalle ore 10 fino alla chiusura serale;
  • domenica 14 ottobre: dalle ore 10.00 fino alla chiusura serale.
  • sabato 20 ottobre: dalle ore 10 fino alla chiusura serale;
  • domenica 21 ottobre: dalle ore 10.00 fino alla chiusura serale.
  • sabato 27 ottobre: dalle ore 10 fino alla chiusura serale;
  • domenica 28 ottobre: dalle ore 10.00 fino alla chiusura serale.

Art.10) PULIZIA SPAZI ESPOSITIVI - PENALI

Ad ogni espositore è fatto obbligo di provvedere alla pulizia (ed a fare la raccolta differenziata) del proprio stand e/o del suolo assegnato, sia durante la fase dell’esposizione sia alla riconsegna al termine della manifestazione. è fatto inoltre divieto agli Espositori di occupare spazi espositivi diversi da quelli loro assegnati. La mancata pulizia dello stand sarà sanzionata dal Comando di Polizia Municipale. La segreteria organizzativa si riserva, a suo insindacabile giudizio, di elevare addebiti all'Espositore che abbia provocato un qualsiasi danno alle strutture ed attrezzature della Sagra. Il danno verificato e quantificato verrà stabilito a seguito di rilievi degli Uffici competenti

Art.11) FORNITURE TECNICHE

Per ogni stand  assegnato è previsto l'allaccio alla rete e la fornitura di 3 KW. Per eventuali ulteriori aumenti di potenza elettrica, gli espositori devono rivolgersi direttamente alla ditta Sensazioni Sonore di Pinzone Vecchio Roberto che gestisce gli stand. È fatto assoluto divieto agli espositori di effettuare allacci in proprio o di manomettere gli impianti. L'espositore sarà ritenuto responsabile di tutti gli eventuali disservizi e danni derivanti da allacciamenti effettuati da personale non autorizzato, oltre alle sanzioni di legge. Gli occupanti del suolo pubblico dovranno provvedere autonomamente alla fornitura di energia elettrica mediante gruppi elettrogeni.

L'espositore è tenuto, inoltre, a verificare personalmente la tensione della rete di alimentazione al momento dell'allacciamento del proprio impianto e delle proprie apparecchiature, esonerando il Comune di Cesarò da qualsiasi responsabilità per danni che potrebbero derivare a persone o cose per l'omesso controllo delle tensioni di alimentazione o per qualsiasi altra causa.

Gli espositori che effettuano la produzione e vendita per asporto di alimenti e/o bevande o la vendita di alimentari hanno l’obbligo di fornirsi di acqua potabile(garantita dal Comune – presso il punto di approvvigionamento che verrà indicato dall’A.C.) tramite apposito recipiente a norma per alimenti nonché di recipiente per i reflui prodotti.

Art.12) RECLAMI

I reclami di qualsiasi natura devono essere presentati per iscritto, pena la decadenza del diritto, entro  i due giorni successivi la chiusura della manifestazione ed indirizzata al responsabile del procedimento Sig. Miraglia Calogero

DATA SCADENZA DEL BANDO:  Mercoledì 10 ottobre 2018 – ORE 14,00.