Lago Biviere

Lago Biviere

Lago Biviere (Autore Bartuccio Antonino)

Descrizione

Ricadente nel territorio del comune di Cesarò, il lago (1278 metri sopra il livello del mare) ha una superficie di circa 18 ettari e costituisce la zona umida d'alta quota di maggior valore naturalistico della Sicilia, anche per la particolarità del suo popolamento vegetale ed animale.

La ricchissima flora è condizionata dalle variazioni periodiche del livello dell'acqua, che determinano una zonizzazione orizzontale della vegetazione in sei fasce, distinte in base alle varie specie dominanti. La presenza di acqua in una zona montana coperta da foreste di faggio rappresenta, inoltre, un punto di riferimento privilegiato per la vita di numerose specie di uccelli acquatici e per la sosta degli uccelli di passo durante le grandi trasvolate migratorie.

Da segnalare un fenomeno naturale che si verifica nei mesi estivi, quando le acque del lago si colorano di rosso per la fioritura di una micro alga chiamata scientificamente Euglena sanguinea.

All'interesse naturalistico, il Biviere unisce indubbi pregi panoramici, circondato com'è da impenetrabili popolamenti di piante idrofile, dominato da maestosi faggi ed aperto a nord verso grandiosi paesaggi.

Modalità di accesso

Accesso gratuito. Partendo dal centro città, proseguire in direzione San Fratello - Sant'Agata di Militello, percorrendo la Strada Statale 289. Arrivati al valico Femmina Morta, dopo Villa Miraglia, svoltare a destra e seguire le indicazioni. Cosi facendo si arriverà prima al lago artificiale Maulazzo e proseguendo dopo circa 5 km al lago naturale Biviere.

Indirizzo

Parco dei Nebrodi - Comune di Cesarò

Ultimo aggiornamento: 02/02/2024, 10:59

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2
Inserire massimo 200 caratteri